Home » La situazione degli stalkerware nel 2019

La situazione degli stalkerware nel 2019

  • Adam G 

Nell’ottobre 2019, Kaspersky ha pubblicato la propria analisi della situazione attuale degli stalkerware.

Il documento si delinea nei seguenti punti:

  • Da gennaio ad agosto 2019, in tutto il mondo, si sono verificati oltre 518.223 casi nei quali le nostre tecnologie di protezione hanno registrato la presenza di stalkerware sui dispositivi degli utenti, oppure ne hanno rilevato un tentativo di installazione; un aumento del 373% rispetto allo stesso periodo nel 2018.
  • Durante i primi otto mesi del 2019, 37.532 utenti sono entrati in contatto almeno una volta con stalkerware. Si tratta di un aumento del 35% rispetto allo stesso periodo nel 2018, quando 27.798 utenti erano stati vittima di questa minaccia
  • Il numero di utenti presi di mira da uno spyware aggressivo rilevato come Trojan-Spy ha raggiunto i 26.620 durante i primi otto mesi del 2019, ovvero una minoranza rispetto al numero totale di utenti infettati da stalkerware
  • La Federazione russa rimane la regione più prominente per quanto riguarda il problema dello stalkerware a livello globale, riportando il 25,6% degli utenti potenzialmente infettati durante i primi otto mesi del 2019. L’India si piazza al secondo posto con il 10,6% degli utenti coinvolti e il Brasile al terzo (10,4%). Gli Stati Uniti si classificano al quarto posto con il 7,1%
  • Per quanto riguarda l’Europa, Germania, Italia e Gran Bretagna si classificano rispettivamente ai primi tre posti.

L’analisi approfondita di questi paesi si trova qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published.